Una sagra... accogliente

Una sagra… accogliente

La Sagra degli Asparagi è un’occasione aggregativa che si presta per la diffusione di buone pratiche e messaggi significativi. In particolare la festa mezzaghese si è concentrata negli anni sui temi della sostenibilità ambientale (Regolamento Comunale EcoFeste), del consumo consapevole (uso acqua del rubinetto e adesione alla campagna “Il buono che avanza”, contro lo spreco alimentare), della promozione delle piccole produzioni enogastronomiche e del biologico (collaborazione con GASparago) e della solidarietà (devoluzioni in contrasto alle nuove povertà). In questo si inserisce anche il coinvolgimento di richiedenti asilo ospitati in paese per diverse attività del ristorante, secondo quanto previsto dall’accordo della Prefettura:  affiancare e integrare il gruppo dei volontari, nell’ottica di favorire la relazione, l’integrazione e l’apprendimento pratico di nuove conoscenze e competenze. L’accoglienza si ritrova anche in alcuni prodotti che saranno impiegati nel menù della Sagra. Si tratta dei prodotti della Cooperativa Maramao di Canelli (AT), formata da rifugiati politici, che impiega richiedenti asilo in tirocini formativi e per la produzione di vino, nocciole, farine e cereali, confetture e altro.

"Il giornalismo con la partecipazione attiva dei lettori" La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *