Una domenica con AgregArti Mezzago a Lovere

Una domenica con AgregArti Mezzago a Lovere

L’appuntamento e` presso il parcheggio delle scuole verso le 9.30 di Domenica 29 ottobre con i propri mezzi privati. Rapidamente si sceglie con quanti e quali veicoli andare e cosi si parte verso quella che sara` la meta della prima uscita organizzata da AggregArti: Lovere sul lago d’Iseo.

E` una bella e mite giornata d’autunno e all’arrivo e` piacevole passeggiare insieme e tranquillamente sul lungolago, ma chi vuole puo` scegliere di godersi il paesaggio lacustre da una comoda panchina panoramica. Anche il pranzo sara` un momento libero e autogestito: pranzo al sacco o ristorante? In ogni caso farlo in compagnia è sempre piacevole.

L’importante è ritrovarsi tutti alle14.15 all’ingresso dell’Accademia Tadini dove avrà inizio la visita guidata di tre ore che abbiamo prenotato.

La Galleria Tadini ha sede nel palazzo neoclassico voluto dal conte Luigi Tadini ed è meravigliosamente affacciato sul lago che e’ possibile scorgere da ogni sua finestra. Vanta una collezione di tutto rispetto prevalentemente di autori lombardi dell’Ottocento tra cui spiccano alcuni dipinti di Hayez. Gioiello imperdibile la “Stele Tadini”del Canova situata nella cappella mortuaria del Palazzo.

La nostra simpatica e competente guida Lorenza ci accompagna poi verso il Santuario delle Sante loveresi Bartolomea Capitanio  e Vincenza Gerosa. Difficile definirne lo stile, fra l’eclettico e il neogotico. Difficile anche descrivere l’emozione e la sorpresa provati a fronte di tanto tripudio di mosaici, affreschi e sculture.

E poi ancora per le vie del borgo, definito uno tra i più belli d’Italia. Un gelato per i bambini, un assaggio di vin brulè nella piazzetta centrale e una tappa in un panificio per provare la Spongada, una focaccia dolce tipica di questi luoghi.

Ultima tappa: la maestosa Basilica di Santa Maria in Valvendra, la chiesa più grande della diocesi di Brescia. Già l’ingresso ci colpisce per la sua originalità: un lungo porticato, una scalinata a scendere e dentro la basilica un’altra scalinata a scendere.  Sorprendente anche l’interno, suggestivo, imponente, completamente affrescato e tutto recentemente restaurato.

All’uscita salutiamo e ringraziamo la nostra guida e torniamo verso il lungolago. Un aperitivo in piazza? Un assaggio delle caldarroste? Qualcuno sceglie di avviarsi subito verso casa.

In ogni caso sarà uno dei tramonti più belli mai visti in Lombardia ad accompagnarci verso la fine della giornata.

Ecco cosa vuole essere AggregArti: fruizione condivisa di bellezze artistiche e paesaggistiche ma anche convivialità e divertimento.

AggregArti nasce spontaneamente da un gruppo di cittadini che gia’ da tempo coltivano interessi di carattere artistico e culturale e che hanno pensato di allargare e condividere ulteriormente questa loro esperienza. Perchè “Aggregarsi” consente di fruire di sconti riservati a gruppi, permette di ottimizzare i trasporti (sia pure con mezzi privati), ma significa soprattutto raccogliere interessi e proposte offrendo un’occasione di interazione sociale all’interno della comunità.

Chiunque volesse Aggregarsi non deve far altro che inserire nella propria rubrica il numero 345 4671885 e inviare un messaggio Whatsapp con scritto “Attiva Whatsapp AggregArti”. Da quel momento gli sarà possibile ricevere notizie sulle iniziative in corso e comunicare la propria eventuale adesione. La modalità di distribuzione broadcast garantirà una comunicazione univoca, discreta e poco invasiva. E’ inoltre possibile chiedere ulteriori informazioni presso la Biblioteca o contattando la mail aggregarti@gmail.com

Aggregarti è già pronta con nuove iniziative e proposte. Le prossime uscite saranno dedicate alla mostra del Genovesino a Cremona e alla mostra “Dentro Caravaggio” presso Palazzo Reale di Milano, e questo, è solo l’inizio…

E allora, la domanda è d’obbligo: vuoi AggregArti?

Cinzia Bossi

"Il giornalismo con la partecipazione attiva dei lettori" La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.