Torre Archinti aperta all'Arte

Torre Archinti aperta all’Arte

Visitare una Mostra d’arte contemporanea, in un luogo storico, per circa un mese.

A Mezzago è stato possibile dal 25 Aprile al 20 Maggio quando la Torre è stata una sala espositiva, prima volta dal 12° secolo ad oggi.

Il gruppo culturale Koinè ha esposto le proprie opere, con una installazione chiamata 25×12+1. Al centro il tema del 25 Aprile riproposto per 12 mesi, per un anno, in vari comuni della zona e d’Italia. Con opere figurative, astratte, a luce piena o video proiettate, 11 artisti si sono cimentati con gli spazi della Torre, dentro e fuori.

AggregArti, gruppo di appassionati che da mesi propone visite al patrimonio artistico e culturale del territorio, ha guidato per i 128 gradini che portano sul tetto di Mezzago gli oltre 350 curiosi della storia di Palazzo Archinti, delle sue leggende, soffermandosi sulle opere esposte incontrando anche gli artisti che di volta in volta hanno presenziato all’installazione.

Quando l’arte eleva lo spirito, a 30 metri dal suolo circa.

AggregArti Staff

"Il giornalismo con la partecipazione attiva dei lettori" La Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.